Prima pagina

Partecipazione alle Olimpiadi di lingua italiana

Venerdì, 15 Marzo 2019

Mercoledì 13 marzo la Scuola Media Superiore Italiana di Rovigno ha partecipato per il secondo anno consecutivo alle Olimpiadi di Italiano, gara online promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca della Repubblica Italiana, che quest'anno è arrivata alla nona edizione.

La competizione, organizzata su base nazionale ed internazionale, è inserita nel Programma annuale di valorizzazione delle eccellenze, e si svolge in collaborazione con il Ministero per gli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e gli Uffici Scolastici Regionali, con la collaborazione scientifica dell’Accademia della Crusca, dell’Associazione per la storia della lingua italiana (ASLI) e dell’Associazione degli Italianisti (ADI).

La nostra scuola era inclusa tra le 23 scuole che facevano parte del gruppo Scuole all'estero, con una squadra composta da 15 alunni nelle categorie junior e senior. Della squadra hanno fatto parte gli alunni: Doris Grubica, Sarah Iurzola e Leonhard Tanković (I tecnico fisioterapista/estetista medico),  Gaia Banko, Valentina Morožin, Chiara Rocco e Giovanni Battista Uggeri Michelini (II liceo generale), Nicole Adilardi (II tecnico fisioterapista), Nikea Cafolla e Nicole Oblak (III liceo generale), Lara Kercan, Gaia Paljuh, Matteo Sergio Pozzi e  Carlo Žužić (III tecnico fisioterapista) e Gaia Poretti (IV liceo generale). Le finali avranno luogo il 5 aprile 2019 a Torino.

 

Per noi questo è il secondo anno di partecipazione alle Olimpiadi di Italiano. Quest'anno abbiamo partecipato nella categoria senior nella quale il livello di difficoltà delle domande è maggiore. Pensiamo che questo tipo di competizione sia molto utile per noi alunni, perché ci motiva e sprona a studiare non per il voto, ma per la nostra soddisfazione personale. In ognuno di noi è vivo lo spirito competitivo, perciò è un bene aderire a tali iniziative per mettere alla prova le nostre conoscenze e competenze. Tutti dovevano risolvere lo stesso test, ma le domande erano poste per ognuno in ordine casuale, di conseguenza i risultati saranno obiettivi. Naturalmente, il nostro scopo è quello di non risultare gli ultimi in classifica e magari di poter partecipare alle finali che si terranno a Torino!

III tecnico fisioterapista

Le Olimpiadi di Italiano si propongono di incentivare e approfondire lo studio della lingua italiana, elemento essenziale della formazione culturale di ogni studente e base indispensabile per l’acquisizione e la crescita di tutte le conoscenze e le competenze; di sollecitare in tutti gli studenti l'interesse e la motivazione a migliorare la padronanza della lingua italiana; di promuovere e valorizzare il merito, tra gli studenti, nell’ambito delle competenze linguistiche in italiano.

Prof.ssa Patrizia Malusà Morožin, coordinatrice e referente scolastico delle Olimpiadi di Italiano

Bacheca

La nostra scuola è inclusa nel progetto di Istituzionalizzazione dell'insegnamento della storia del territorio nella Regione Istriana.

Naša je škola uključena u projekt Institucionalizacije zavičajne nastave Istarske županije.

 

logo2

 

 

La nostra scuola è inclusa nelle attività promosse dall'Associazione europea delle città gemellate

THE DOUZELAGE di cui è membra la Città di Rovinj-Rovigno come unica rappresentante della Croazia.

 

 

douzelage

 

 

Scuola partner 

Horvat-logo

 

Informazioni

Sul canale Youtube

(SMSI Rovigno) potete guardare tutti i filmati riguardanti la nostra Scuola!

youtube channel banner

 

 

In questa Scuola viene utilizzato il Registro elettronico e-dnevnik!e-dnevnik

 

14470647 1801150303489780 5621580771131633621 n

Link Importanti

logo upisipostani studentstudijihrWEBZINEpreuzmi

ema-logo

Calendario

« Aprile 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Contatti - Kontakti

G. Carducci 20
52210 Rovinj-Rovigno
Tel.: +385/52/813-277
Fax: +385/52/840-985
e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.