G. Carducci 20, 52210 Rovinj-Rovigno - Tel.: +385/52/813-277 - E-mail: smsir@pu.t-com.hr

Lunedì, 22 Settembre 2014 00:00

Gita di matura a Praga per i nostri maturandi

 

Dal 1 al 7 settembre si è svolta la gita di matura dei maturandi della generazione 2014/2015 che ha avuto come destinazione Praga e non solo. Gli alunni delle IV, accompagnati da alcuni compagni delle III e dai rispettivi capiclasse, prof.ssa Luana Poleis e Tomislav Bišić Pauletić hanno trascorso 7 giorni alla scoperta dell'Europa orientale.

Gli alunni della IV tec.fisioterapista l'hanno vissuta così: “All'inizio di settembre abbiamo visitato le città di Praga, Telč, Plzen, Kutnahora e Vienna, durante la settimana trascorsa in gita di matura.

Onestamente, non eravamo entusiasti all'idea di doverci alzare presto la mattina, ma ne è valsa la pena. Il primo giorno abbiamo visitato la parte vecchia della città di Praga, accompagnati dalla guida Kristina, che ci ha fatto visitare i posti più spettacolari della capitale ceca, rendendoci ben chiara la prospettiva politica del paese. È stata una buona introduzione alla materia politica ed economia che ci averbbe aspettati al rientro.

Abbiamo scoperto che Praga viene spesso sommersa dall'acqua, com'è accaduto spesso anche da noi quest'anno; infatti, il maltempo ci ha tenuto compagnia per alcuni giorni. Al primo raggio di sole, anche il nostro umore è migliorato, dandoci la possibilità di godere delle ultime giornate di vacanze all'asciutto.

Maja, la guida dell'agenzia, ci ha portati  in una discoteca dove è stato organizzato un party (Croparty) durante il quale abbiamo conosciuto altri maturandi delle scuole medie croate.

Il divertimento non è mancato durante la permanenza a Praga, nella famosa discoteca a 5 piani (Karlovy Lazny), ma abbiamo visitato pure il birrificio di Plzen, piccola cittadina conosciuta per la produzione di birra.

Ci ha affascinato molto la chiesa della cittadina di Kutna Hora, che al suo interno contiene crani e ossa di 40.000 persone che attendevano di salire in paradiso.

Vienna, la capitale dell'Austria ci ha accolti con una festa locale di prodotti tipici, facendoci assaporare le specialità austriache.

Il fascino delle grandi città ci ha fatto capire che, anche se a volte la convivenza nei paesi piccoli possa risultare limitante, vivere in una piccola città porta con se veri e propri vantaggi. Noi abbiamo riscoperto la nostra amicizia e la voglia di stare insieme.

I ricordi, le emozioni vere, faranno sempre parte  della nostra adolescenza.