G. Carducci 20, 52210 Rovinj-Rovigno - Tel.: +385/52/813-277 - E-mail: smsir@pu.t-com.hr

Venerdì, 27 Novembre 2015 00:00

Celebrata la Giornata del non acquisto - Buy nothing day

 

Tutto è iniziato con una semplice scritta, stiamo arrivando! In tanti si sono chiesti chi e soprattutto perché, però solo gli alunni della quarta liceo e della quarta fisio lo sapevano! Si trattava di festeggiare il Buy nothing day.

La Giornata del non acquisto è una giornata dedicata alla riflessione sulle abitudini di consumo e sulla possibilità di fare acquisti in maniera più ragionata sviluppando una maggiore coscienza critica, nel rispetto dell'ambiente e dei popoli meno fortunati. Dunque, bisognava sensibilizzare l’opinione pubblica e le quarte hanno deciso di farlo a modo loro, con un flash mob, un ballo durante i cinque minuti di riposo! Anna e Nicole hanno scelto la musica, Serena ha ideato la coreografia, e il tutto è stato documentato da Timi, il cameraman! Ed ecco spiegate tutte quelle facce sorridenti nei corridoi della scuola!

Però, alla vera e propria sensibilizzazione hanno contribuito anche le ragazze della terza p.a.t che hanno espresso a parole le loro idee sul consumismo. Per chi se le fosse perse, eccole trascritte qui. Certo, senza la voce narrante di Lorentz, che ancora eccheggia nelle aule della SMSIR, non è lo stesso!

  • Eccoci, siamo qui!
  • Ci avete visto ballare nei corridoi della scuola, vi siete chiesti il perché? Cosa dite: per esibizionismo? per gioia? per noia? No, siete fuori strada…
  • Sapete che giorno è oggi? Avete visto il tabellone di Ilaria? Oggi è il Buy nothing day! No, Dino, ti sbagli, non vogliamo farvi la solita predica, vogliamo farvi riflettere…
  • Lo sai che l’80% del cioccolato che mangiamo viene dall’Africa occidentale? Per esempio in Costa d’Avorio operano alcuni dei maggiori produttori del mondo, come Nestlé e Mars. Non tutti sanno però che il cacao viene raccolto da bambini resi schiavi e costretti a lavorare gratuitamente.
  • Oggi, prima di uscire di casa vi siete lavati e avete indossato i vostri abiti? Lo sapete che nelle pieghe di ogni cucitura, in ogni asola si nasconondono sofferenza e condizioni di lavoro disumane?
    • Pensateci!

Anna, pensaci prima di mangiare una barretta di Mars!

Mezzo milione di cambogiani lavora nel settore del cotone, tra cui donne e bambini, costretti a lavorare giorno e notte, tra fumi tossici, senza riposo e con una pessima alimentazione.

Martina, pensi di non possedere abiti di questo tipo? Ti sbagli, perché anche Adidas, H&M, Gap, Armani, Marks & Spencer usano capi prodotti da queste fabbriche cambogiane.

Prof.ssa Jasmina Sošić

nothingbuy04      nothingbuy01

Contemporaneamente le alunne della terza liceo generale Ilaria Suman e Tereza Rozalie Dohnalova, hanno girato un video e hanno realizzato un manifesto contro la corrente del consumismo, sempre piu' presente tra i giovani, trasmessa e popolarizzata dai mass media, dai social network e dalla pubblicita', affrontando il tema e celebrando la Giornata internazionale del Non acquisto (Buy nothing day) con la prof.ssa Silvana Turcinovich Petercol.

 

nothinbuy08

 

Media

Naša web stranica koristi kolačiće (tzv. COOKIES) za pružanje boljeg korisničkog iskustva i funkcionalnosti, analize korištenja naše web stranice, radi pružanja prilagođenog sadržaja i oglasa, te kako bi Vam pružili sadržaj trećih strana s kojima imamo odnos. Klikom na "Prihvaćam" pristajete na korištenje kolačića. Sve o korištenju i reguliranju kolačića možete pronaći na poveznici.